Intermedio
Lezione 13
4 min

Qual è la differenza tra utility token e security token?

Finora, Ethereum è considerata la piattaforma più affidabile ed è la più utilizzata per i progetti esterni di token, anche se altri attori stanno guadagnando quota. 

  • A differenza delle criptovalute, che utilizzano la propria blockchain, la maggior parte dei token funziona su una blockchain già esistente

  • La blockchain di Ethereum è attualmente la blockchain più popolare grazie all'utilizzo dei token ERC20

  • I contratti intelligenti sono utilizzati per raccogliere i token esistenti e per emetterne di nuovi

  • I token sono usati principalmente come metodo di pagamento per dei servizi, come diritti di voto interni agli ecosistemi, o come risorse digitali

  • Lo status normativo dei token è ancora in discussione nella maggior parte dei Paesi

In questa lezione, imparerai la differenza tra utility token e security token. 

La maggior parte delle criptovalute si basa sulle rispettive blockchain. In alcuni casi, come Ethereum, i token sono considerati progetti separati che utilizzano la funzionalità di una blockchain sottostante come punto di partenza per i propri sviluppi. 

Security Token

Un security token basato sulla tecnologia blockchain non va confuso con il security token che serve per accedere a un sistema di rete sensibile, come un conto bancario. Chiamato anche "investment token" o "equity token", nel regno della tecnologia blockchain un security token è un token crittografico legato a un'offerta di titoli. 

Invece di garantire un beneficio tangibile per un investitore, come l'accesso a un ecosistema, un token di sicurezza rappresenta una quota della società che emette il token. Gli investitori che comprano questi token sperano di ottenere un profitto dall'investimento. I security token utilizzano la velocità e l'efficienza della tecnologia blockchain e, allo stesso tempo, beneficiano di misure di regolamentazione da parte dei governi che offrono una maggiore protezione dalle frodi.

Negli Stati Uniti, l'autorità incaricata di regolare la classificazione di un titolo è la SEC, Securities and Exchange Commission. La SEC stabilisce anche come le aziende devono divulgare le proprie offerte di titoli. Come hai già imparato nella lezione 10, il test di Howey è una metodologia usata per determinare se mettere soldi in un business significa averci "investito". 

I security token utilizzano la velocità e l'efficienza della tecnologia blockchain e, allo stesso tempo, beneficiano delle misure di regolamentazione implementate dai governi.

Il test di Howey è stato istituito dalla Corte Suprema degli Stati Uniti nel 1946. Definisce un bene come un titolo se "una persona investe il proprio denaro in un progetto comune ed è portata ad aspettarsi profitti derivanti esclusivamente dagli sforzi del promotore o di un terzo".

Utility Token

Gli utility token, invece, sono al servizio di uno scopo specifico. Tale scopo può essere, per esempio, la possibilità di usare i token su una piattaforma per riscattare un servizio speciale o ricevere un trattamento preferenziale rispetto a determinati servizi. Gli utility token rappresentano la maggior parte dei token che vengono emessi nell'ambito delle ICO. Vengono utilizzati soprattutto dalle aziende in modo da suscitare interesse nei loro prodotti. Inoltre, vengono anche impiegati nell'applicazione e la creazione di valore nei servizi degli ecosistemi blockchain. 

A differenza dei security token, agli investitori non viene offerta una partecipazione effettiva nella proprietà monetaria di una società acquistando degli utility token. Pertanto, gli utility token non nascono come opportunità di investimento nel senso proprio del termine. 

Gli utility token sono utilizzati principalmente dalle aziende per suscitare interesse nei loro prodotti e per l'applicazione negli ecosistemi blockchain.

Tuttavia, c’è un malinteso comune secondo il quale, all'aumentare del numero di persone che usano un utility token, aumenterebbe anche il valore del token. Infatti, il valore come investimento di un utility token è correlato alla domanda effettiva di tale token. Poiché la disponibilità dei token è limitata, il valore dei token dovrebbe aumentare in linea con l'aumento della domanda. Se un token è legato a una DApp, la scalabilità di una rete può aumentare il valore di un token. 

What is the difference between security tokens and utility tokens? 
Unterschied zwischen Security Token und Utility Token 
Quelle est la différence entre les utility tokens et les security tokens ? 
Qual è la differenza tra utility token e security token? 

Fai il nostro quiz e ricevi un badge per mostrare la tua competenza sulle criptovalute

Quiz intermedio

Questioni normative

In tutto il mondo, lo sviluppo dell'open banking è ancora nelle sue fasi iniziali. I security token e gli utility token basati sulla tecnologia blockchain sono destinati a giocare un ruolo importante nel futuro della digitalizzazione dei mercati dei capitali. Tuttavia, attualmente c’è poco consenso sulla regolamentazione di qualsiasi tipo di token crittografico. 

Gli agenti normativi in diversi Paesi stanno adottando approcci divergenti su come classificare le criptovalute e i token in termini di requisiti di due diligence. Le autorità di vigilanza di tutto il mondo, che lavorano per il chiarimento e il coordinamento su scala globale, rimangono componenti essenziali per assicurare la continua crescita e l'innovazione dell'industria fintech.

Sei pronto a comprare criptovalute?

Inizia ora

LETTURE DI APPROFONDIMENTO

LIBRI

  • Burniske, Chris - Cryptoassets: The Innovative Investor’s Guide to Bitcoin and Beyond

  • Gates, Mark - Ethereum: Complete Guide to Understanding Ethereum, Blockchain, Smart Contracts, ICOs, and Decentralized Apps

  • Werbach, Kevin - Blockchain and the New Architecture of Trust

Utility Tokens vs. Security Tokens

Security Tokens vs. Utility Tokens- How Different Are They?

The Virtual Financial Assets Act

10 Important Things to Know about Security Tokens

The Difference Between Utility Tokens and Equity Tokens

DICHIARAZIONE DI NON RESPONSABILITÀ

Il presente articolo non costituisce una consulenza in materia di investimenti, né un'offerta o un invito all'acquisto di criptorisorse.

Il presente articolo è a solo scopo informativo generale e non viene rilasciata alcuna dichiarazione o garanzia, espressa o implicita, e non si può attribuire un valore assoluto, sull'imparzialità, accuratezza, completezza o correttezza del presente articolo o delle opinioni in esso contenute.

Alcune dichiarazioni contenute nel presente articolo possono riguardare aspettative future che si basano sulle nostre attuali opinioni e ipotesi e comportano incertezze che potrebbero generare risultati effettivi, prestazioni o eventi che si discostano da tali affermazioni.

Nessuno di Bitpanda GmbH e nessuna delle sue affiliate, consulenti o rappresentanti avrà alcuna responsabilità in relazione al presente articolo.

Si prega di notare che un investimento in criptorisorse comporta dei rischi oltre alle opportunità sopra descritte.