Finanze personali
Lezione 4
3 min

Come puoi costituire un fondo di emergenza

È importante avere un fondo di emergenza per salvaguardare i propri obiettivi finanziari personali. Quindi, mettere da parte del denaro per le spese impreviste e i momenti difficili è assolutamente necessario. 

  • Apri un conto di risparmio separato presso la tua banca, destinato solo ai risparmi per le emergenze 

  • Definisci il totale che vuoi risparmiare, ossia quanto denaro dovresti accantonare da ogni busta paga

  • Ripiana i debiti delle carte di credito

  • La raccomandazione generale degli esperti è di mettere da parte un importo per le emergenze pari a tre volte il reddito mensile, se non addirittura sei volte il reddito mensile


In questa lezione, imparerai come costituire un fondo di emergenza

Oltre al conto corrente per il deposito del reddito e il prelievo delle spese, esistono molti altri strumenti finanziari di cui dovresti disporre per la gestione di base del denaro. Uno di questi è un fondo di emergenza personale. 

Come posso costituire il mio fondo di risparmio di emergenza?

Invece di mettere i soldi extra in un barattolo di vetro (e avere la tentazione di prendere cinque euro per uno o due caffè), ti consigliamo di aprire un conto di risparmio separato (presso la tua banca o un altro istituto) come fondo di emergenza. Il conto dovrebbe essere separato e non venire utilizzato per le spese quotidiane, quindi non dovresti poter spendere alcun importo depositato utilizzando la carta bancaria che usi di solito. Aprire un conto di risparmio presso la tua banca è relativamente facile: puoi procedere online con l'app di home banking o telefonare e aprirlo in pochi minuti. Se la tua banca non offre un conto di risparmio aggiuntivo, un'altra opzione è quella di cercare dei conti bancari gratuiti da utilizzare per il tuo fondo di emergenza.

Prima di iniziare a costituire il tuo fondo di risparmio di emergenza

Sebbene sia importante aprire un fondo d'emergenza quanto prima, è altrettanto importante saldare innanzitutto qualsiasi debito contratto. A prescindere dal fatto che tu voglia investire o meno, saldare i debiti contratti è una regola generale che sarebbe il caso di seguire. Pagare lo scoperto bancario e mantenere basse le spese della carta di credito è un passo essenziale per sviluppare sane abitudini finanziarie.

Quanto dovrei risparmiare?

Il primo passo per la costituzione di un fondo d'emergenza è calcolare quanto si può effettivamente mettere da parte ogni mese dopo aver ricevuto lo stipendio e assicurarsi di poter ancora pagare le bollette e le necessità quotidiane. Annota semplicemente l'importo del tuo budget settimanale sul quaderno o nel foglio di calcolo excel. Per maggiori dettagli, vedi la nostra precedente lezione su come creare un budget nella Bitpanda Academy.

In base al budget di cui disponi, puoi quindi decidere quanto vuoi depositare sul tuo conto di risparmio di emergenza e quanto sul conto di investimento. Una possibilità potrebbe essere, per esempio, il 20% ogni mese. Naturalmente, se riesci a mettere da parte di più, è ancora meglio! Una volta che hai capito quale importo dovresti destinare mensilmente al fondo di emergenza, assicurati di impostare un bonifico automatico dal tuo conto bancario al tuo conto di risparmio il giorno successivo al giorno di paga.

Un fondo di emergenza è assolutamente necessario per alleviare il peso dello stress finanziario. 

Esempio di quanto risparmiare per un fondo di risparmio di emergenza

La raccomandazione generale è di mettere da parte per le emergenze un importo pari almeno a tre volte il reddito mensile, se non addirittura pari a sei volte il reddito mensile. Il ragionamento dietro a queste cifre è che, in caso di un'emergenza improvvisa, si possa vivere con il fondo di emergenza per un periodo da tre a sei mesi. Questa regola è ovviamente influenzata da altri fattori, come la previdenza sociale e gli aiuti pubblici nel paese in cui si vive. Tuttavia, a prescindere dalla situazione, almeno tre volte il reddito mensile è una buona regola generale.

 
 
 
 

Nuovo su Bitpanda? Registrati oggi

Registrati qui

Forse ti trovi automaticamente a pensare: "Non posso risparmiare così tanto!". Tuttavia, lo scopo di un fondo d'emergenza non è quello di accumulare tanti soldi velocemente, ma di mettere da parte un "ammortizzatore" per garantirti tranquillità e avere un'assicurazione nel caso in cui accada l'impensabile. In fin dei conti, avere un fondo d'emergenza significa pianificare per il futuro e gli eventi inattesi che la vita può presentarti, ma anche come fonte potenziale di interessi preziosi.

LETTURE DI APPROFONDIMENTO 

LIBRI

  • Lowry, Erin - Broke Millennial: Stop scraping by and get your financial life together

  • Wecks, Erik - How to manage your money when you don't have any

How to start investing for beginners

Emergency Fund Calculator: How much will protect you?

How to build an emergency fund

How to start and build an emergency fund

Il presente articolo non costituisce una consulenza in materia di investimenti, né un'offerta o un invito all'acquisto di risorse digitali.

Il presente articolo è a solo scopo informativo generale e non viene rilasciata alcuna dichiarazione o garanzia, espressa o implicita, e non si può attribuire un valore assoluto, sull'imparzialità, accuratezza, completezza o correttezza del presente articolo o delle opinioni in esso contenute. 

Alcune dichiarazioni contenute nel presente articolo possono riguardare aspettative future che si basano sulle nostre attuali opinioni e ipotesi e comportano incertezze che potrebbero generare risultati effettivi, prestazioni o eventi che si discostano da tali affermazioni. 

Nessuno di Bitpanda GmbH e nessuna delle sue affiliate, consulenti o rappresentanti avrà alcuna responsabilità in relazione al presente articolo.

Si prega di notare che un investimento in risorse digitali comporta dei rischi oltre alle opportunità sopra descritte.