Principianti
Lezione 7
4 min

Che cosa sono le chiavi pubbliche, le chiavi private e gli indirizzi dei portafogli?

Comprendere cosa sono indirizzi, chiavi pubbliche e chiavi private è fondamentale per capire come funzionano le criptovalute.

  • Un indirizzo del portafoglio è un insieme di numeri e lettere generato in modo casuale

  • Questo insieme di solito è composto da 26 a 35 caratteri alfanumerici

  • Un indirizzo del portafoglio è idealmente un link usa e getta generato da un portafoglio 

  • Gli indirizzi dei portafogli sono necessari per inviare o ricevere risorse digitali

  • Le risorse digitali non sono effettivamente conservate in un portafoglio

  • Per accedere all'indirizzo del portafoglio sono necessarie chiavi pubbliche e private

  • Un portafoglio è il luogo in cui è conservata una raccolta di indirizzi

  • Non condividere mai la tua chiave privata con altri

In questa lezione, imparerai la differenza tra chiave privata e chiave pubblica.

Guarda questa lezione della Bitpanda Academy in video

Guarda su YouTube

Pronto a ricevere BEST gratis? Metti alla prova le tue conoscenze qui.

Quiz per principianti

In crittografia, una chiave pubblica e una chiave privata sono entrambe necessarie per accedere a qualsiasi informazione criptata. In sostanza, la crittografia è la pratica di criptare determinate informazioni per tenerle segrete a terzi. Viene utilizzata per garantire che solo un soggetto con autorizzazione possa decifrare i dati. 

Che cos'è la crittografia?

Il termine "crittografia" deriva dal greco e originariamente significava "scrittura segreta". Nel corso del tempo, la crittografia si è evoluta tramite le agenzie di intelligence e i sistemi militari di scrittura e decodifica di messaggi riservati fino a diventare una branca dell'informatica. Analogamente a Internet, le origini delle criptovalute possono essere fatte risalire a casi d'uso accademico e militare, che si sono a un certo punto estesi alla sfera privata. 

Le persone coinvolte in questo movimento si definiscono "cypherpunk" e dalla fine degli anni '80 promuovono il passaggio a una maggiore privacy e a un maggiore controllo dei nostri dati.  

Le origini delle criptovalute possono essere fatte risalire a casi d'uso accademico e militare, che si sono a un certo punto estesi alla sfera privata. 

Perché le criptovalute come il Bitcoin utilizzano un sistema a due chiavi?

Il concetto di base del sistema a due chiavi è il seguente: la chiave pubblica permette di ricevere le transazioni, mentre la chiave privata è necessaria per inviare le transazioni. Diventa tutto un po' più complicato quando diamo un'occhiata a come funziona questo ingegnoso sistema. 

L'uso di due chiavi diverse (una pubblica e una privata) è chiamato crittografia asimmetrica, che è un aspetto essenziale di una blockchain. Le due chiavi sono collegate tra loro in termini matematici. 

La chiave pubblica, univoca, ha le sue origini nella chiave privata. Questa connessione permette agli utenti di creare firme a prova di falsificazione, che possono essere convalidate solo da altri partecipanti della rete che sono a conoscenza della corrispondente chiave pubblica.

L'uso di due chiavi diverse – una pubblica e una privata – è chiamato crittografia asimmetrica.

Qual è la differenza tra un indirizzo, una chiave e un portafoglio?

Circolano molte idee sbagliate sulle differenze tra indirizzi, chiavi e portafogli. Per fornire maggiore chiarezza su questo argomento, esaminiamone le caratteristiche uno per uno.

Indirizzo

Un indirizzo è un insieme di numeri e lettere generati in modo casuale che rappresentano un tipo di numero unico simile al numero di un conto bancario. Come esempio, ecco l' indirizzo di genesi Bitcoin – il primo indirizzo Bitcoin in assoluto: 1A1zP1eP5QGefi2DMPTfTL5SLmv7DivfNa

La differenza è che un indirizzo può essere creato gratuitamente da chiunque e in pochi secondi senza bisogno di terzi. Puoi creare tutti gli indirizzi pubblici che vuoi o di cui hai bisogno. Puoi condividere liberamente il tuo indirizzo pubblico con gli altri. In questo modo, le persone possono inviare le criptovalute al tuo indirizzo.

Poiché le reti Bitcoin o Ethereum non sono anonime ma pseudonime, le tue partecipazioni e transazioni possono essere visualizzate da chiunque conosca il tuo indirizzo pubblico. 

Keys- Chiavi

Esistono due tipi di chiavi: chiavi pubbliche e chiavi private. Le chiavi pubbliche sono paragonabili ai numeri di conto. Possono essere liberamente condivise con tutti, e chiunque può potenzialmente inviarvi delle transazioni.

Le chiavi private, invece, dovrebbero essere tenute riservate, come suggerisce il nome. Puoi considerarle una sorta di PIN o codice di verifica che, insieme alla corrispondente chiave pubblica, ti permette di accedere ai fondi effettivi sulla blockchain. 

Si noti che le chiavi non sono memorizzate su una blockchain. Invece, possono essere conservate in un file (criptato), che può essere salvato ovunque e memorizzato offline. 

Non dovresti MAI, in nessuna circostanza, condividere le tue chiavi private con altre persone. È meglio conservarle nel modo più sicuro possibile (ad esempio in un paper wallet o in un portafoglio hardware).

Portafoglio

Puoi considerare un portafoglio come una sorta di portachiavi virtuale criptato contenente tutte le informazioni necessarie per accedere ai tuoi fondi sulla blockchain Bitcoin. Un portafoglio combina e contiene sia il tuo indirizzo/i tuoi indirizzi sia la tua chiave digitale/le tue chiavi digitali.

La forma più semplice di portafoglio è un file contenente un database. Può anche essere memorizzato offline, perché non ha bisogno di una connessione ad una vera e propria blockchain.

Come hai imparato nella Lezione 6, un portafoglio è come un deposito per i tuoi indirizzi, le tue chiavi pubbliche e private.

Sei pronto a comprare criptovalute?

Inizia ora

Letture di approfondimento: 

LIBRI

  • Andreas M. Antonopoulos - Mastering Bitcoin: Unlocking Digital Cryptocurrencies

  • Chris Burniske and Jack Tatar- Cryptoassets: The Innovative Investor’s Guide to Bitcoin and Beyond

  • Saifedean Ammous - The Bitcoin Standard: The Decentralized Alternative to Central Banking

  • Yan Pritzker - Inventing Bitcoin: The Technology Behind the First Truly Scarce and Decentralized Money Explained

La chiave pubblica e privata: il codice crypto
La crittografianel sistema di moneta digitaleBitcoin

DICHIARAZIONE DI NON RESPONSABILITÀ

Il presente articolo non costituisce una consulenza in materia di investimenti, né un'offerta o un invito all'acquisto di criptorisorse.

Il presente articolo è a solo scopo informativo generale e non viene rilasciata alcuna dichiarazione o garanzia, espressa o implicita, e non si può attribuire un valore assoluto, sull'imparzialità, accuratezza, completezza o correttezza del presente articolo o delle opinioni in esso contenute.

Alcune dichiarazioni contenute nel presente articolo possono riguardare aspettative future che si basano sulle nostre attuali opinioni e ipotesi e comportano incertezze che potrebbero generare risultati effettivi, prestazioni o eventi che si discostano da tali affermazioni.

Nessuno di Bitpanda GmbH e nessuna delle sue affiliate, consulenti o rappresentanti avrà alcuna responsabilità in relazione al presente articolo.

Si prega di notare che un investimento in criptorisorse comporta dei rischi oltre alle opportunità sopra descritte.